Smagliature e cicatrici cheloidi

Cosa sono?

Le smagliature, ossia atrofie dermo-epidermiche a strie, sono delle cicatrici dovute alla rottura delle fibre elastiche del derma. All’inizio presentano un aspetto rossastro ma con il tempo diventano bianche e lucide. Si manifestano durante l’adolescenza o dopo un’importante perdita di peso.

l cheloide invece è una cicatrice ipertrofica che oltrepassa i margini della lesione su cui viene a formarsi.

Come si risolvono?

Entrambe le patologie sono di difficile risoluzione e non regrediscono né spontaneamente, né utilizzando trattamenti topici. A seguito di trattamenti medicali combinati e in più sedute, si possono ridurre e migliorare da un punto di vista estetico, attenuandone la gravità.

In alcuni tipi di cheloidi, a seguito di tentativi di asportazione chirurgica, può addirittura venirsi a creare una lesione ancora più deturpante. Il vantaggio offerto dalle tecniche di medicina estetica risiede oltre che nella minore invasività, anche nel fatto di ottenere buoni risultati senza un intervento particolarmente doloroso.

I trattamenti da valutare e combinabili tra loro dallo specialista sono molteplici.